26.1.2013   

IT

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

C 26/73


Ricorso proposto il 31 ottobre 2012 — ZZ/Parlamento

(Causa F-129/12)

2013/C 26/151

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: ZZ (rappresentanti: avv.ti L. Levi, C. Bernard-Glanz, A. Tymen)

Convenuto: Parlamento europeo

Oggetto e descrizione della controversia

L’annullamento della decisione di licenziamento della ricorrente e della decisione recante rigetto della sua domanda di assistenza diretta al riconoscimento di molestie psicologiche, nonché una domanda di risarcimento danni.

Conclusioni della ricorrente

Dichiarare il presente ricorso ricevibile e fondato;

annullare la decisione di licenziamento della ricorrente recante la data del 19 gennaio 2012;

annullare la decisione datata 20 marzo 2012, recante rigetto della domanda di assistenza proposta dalla ricorrente il 22 dicembre 2011;

se necessario, annullare la decisione del Segretario generale del Parlamento europeo, del 20 luglio 2012, ricevuta in data 24 luglio 2012, recante rigetto del reclamo della ricorrente del 30 marzo 2012, proposto avverso la decisione del suo licenziamento;

se necessario, annullare la decisione del Segretario generale del Parlamento europeo, dell’8 ottobre 2012, ricevuta in data 11 ottobre 2012, recante rigetto del reclamo della ricorrente del 22 giugno 2012, proposto avverso la decisione con cui è stata respinta la sua domanda di assistenza;

condannare il convenuto al pagamento di EUR 120 000 a titolo di risarcimento danni;

condannare il Parlamento alla totalità della spese.