ISSN 1831-5380
Mappa del sito | Avviso legale | Cookie | Domande frequenti | Per contattarci | Stampare la pagina

7.3.2. Ordine di citazione delle monete e codici ISO

Quando si vuole far uso delle abbreviazioni per le monete, conviene utilizzare i codici ISO 4217 in vigore (cfr. allegato A7; cfr. anche il sito dell’organizzazione responsabile dell’ISO 4217).

Monete degli Stati membri

Per le monete degli Stati membri, bisogna rispettare l’ordine alfabetico delle abbreviazioni monetarie, salvo per l’euro, che viene al primo posto:

Codice ISO Genere
(M/F)
Denominazione ufficiale
EUR M euro
BGN M lev
CZK F corona ceca
DKK F corona danese
HRK F kuna
HUF M fiorino ungherese
PLN M zloty
RON M leu rumeno
SEK F corona svedese

Altre monete

Per ragioni di ordine protocollare, le altre monete vengono dopo quelle degli Stati membri e sono classificate secondo il medesimo criterio, cioè l’ordine alfabetico delle abbreviazioni monetarie (codici ISO 4217):

Codice ISO Genere
(M/F)
Denominazione ufficiale
CAD M dollaro canadese
CHF M franco svizzero
JPY M yen
USD M dollaro americano

Per creare una tabella corretta, seguite l’ordine alfabetico dei codici ISO delle monete (cfr. allegato A7).

Vecchie monete sostituite dall’euro

Le vecchie monete degli Stati membri, ora sostituite dall’euro, sono le seguenti:

Codice ISO Genere
(M/F)
Denominazione ufficiale
ATS M scellino austriaco
BEF M franco belga
CYP F lira sterlina cipriota
DEM M marco tedesco
EEK F corona estone
ESP F peseta spagnola
FIM M marco finlandese
FRF M franco francese
GRD F dracma
IEP F sterlina irlandese
ITL F lira italiana
LTL M litas
LUF M franco lussemburghese
LVL M lats
MTL F lira maltese
NLG M fiorino olandese
PTE M escudo portoghese
SIT M tallero
SKK F corona slovacca
EU-27, Stato aderente e paesi candidati (enfr)

Stato aderente/pPaesi candidati

Codice ISO Paese Genere
(M/F)
Denominazione ufficiale
ALL Albania M lek
EUR Montenegro M euro
ISK Islanda (1) F corona islandese
MKD Macedonia del Nord M denar
RSD Serbia M dinaro serbo
TRY Turchia F lira turca
(1)
Nel marzo 2015 l'Islanda ha chiesto di non essere più considerata come un paese candidato. Il Consiglio ne ha preso atto e le procedure di lavoro sono state adattate.
Ultimo aggiornamento: 1.2.2020
Inizio pagina
Pagina precedentePagina seguente